Cart

Trebbiano d'Abruzzo DOC

Vino Trebbiano d'Abruzzo DOC - Caratteristiche e Vendita Online

Vino a denominazione di origine controllata Trebbiano d'Abruzzo DOC : storia , caratteristiche , abbinamenti e vendita online

Zona di produzione: Il Trebbiano d’Abruzzo DOC è realizzato con l’omonima uva per l’85% e da altri vitigni a bacca bianca per il restante 15%. E’ l’unico vino bianco dell'Abruzzo ad essere regolamentato da una DOC. La stessa DOC impone che “Le uve destinate alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata Trebbiano d'Abruzzo devono essere ottenute unicamente da vigneti situati su terreni vocati alla qualità, ubicati in zone collinari la cui altitudine non sia superiore ai 500 m.s.l. ed eccezionalmente ai 600 metri per quelli esposti a mezzogiorno. Sono da escludere i terreni non sufficientemente soleggiati e quelli siti nei fondo valle umidi”.

Metodo di vinificazione : Differenti sono i metodi di fermentazione ed affinamento adottati dalle varie aziende vinicole locali per produrre il Trebbiano d'Abruzzo DOC ; la maggior parte utilizza le vasche di acciaio mentre, soprattutto nel caso delle riserve, vengono preferite le botti di legno (sia grandi di rovere che le barrique) anche per la prima fermentazione dove il vino rimane a fermentare per un anno prima di essere imbottigliato.

La storia: La prime fonti storiche che parlano del Trebbiano d'Abruzzo risalgono al XVI secolo quando si parla di un vino bianco chiamato Trebulanum d’Abruzzo. Il Trebbiano ha avuto una nuova evoluzione dagli anni Sessanta del secolo scorso con l’arrivo della DOC e la prima concreta valorizzazione qualitativa del prodotto. Da allora questo vino abruzzese ha avuto un successo crescente anche grazie alla vetrina messa a disposizione da un’importante cooperativa.

Proprietà organolettiche: E’ un vino dal colore giallo paglierino; all’olfatto risulta essere delicato, vinoso con note in particolare di mela golden matura e frutta secca. Il sapore è secco, sapido, con un retrogusto lievemente amarognolo.

Abbinamenti consigliati: Il Trebbiano d’Abruzzo va servito fresco, 8-10°C; è ottimo per accompagnare antipasti di mare e di verdure tipici del territorio abruzzese. Si sposa bene con minestre e pastasciutte locali, con piatti a base di uova, pesce e carni bianche (ex il tacchino alla canzanese, ricetta tipica teramese)

Alcuni Trebbiano d'Abruzzo che puoi acquistare online nell'enoteca online di Guida-vino.com :

{vmproduct:id=357} {vmproduct:id=358} {vmproduct:id=359}

Leggi tutto...

Info Vini delle Regioni Italiane

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.