Cart

Vini della Sardegna

Vini della Sardegna : Vini DOC sardi , Vini DOCG sardi , Vini IGT sardi

La Sardegna annovera una DOCG , 19 DOC e 15 IGT.

Vini DOCG della Sardegna :

1) Vermentino di Gallura DOCG

Vini DOC della Sardegna :

1) Vino Alghero DOC

2) Vino Arborea DOC

3) Vino Campidano di Terralba DOC

4) Vino Cannonau di Sardegna DOC

5) Vino Carignano del Sulcis DOC

6) Vino Girò di Cagliari DOC

7) Vino Malvasia di Bosa DOC

8) Vino Mandrolisai DOC

9) Vino Monica di Cagliari DOC

10) Vino Monica di Sardegna DOC

11) Vino Moscato di Sorso Sennori DOC

12) Vino Nasco di Cagliari DOC

13) Vino Nuragus di Cagliari DOC

14) Vino Sardegna Semidano DOC

15) Vino Vermentino di Sardegna DOC

16) Vino Vernaccia di Oristano DOC

Vini IGT della Sardegna :

1) Vino Barbagia IGT ;

2) Vino Colli del Limbara IGT ;

3) Vino Isola dei Nuraghi IGT;

4) Vino Marmilla IGT ;

5) Vino Nurra IGT ;

6) Vino Ogliastra IGT ;

7) Vino Parteolla IGT ;

8) Vino Planargia IGT ;

9) Vino Provincia di Nuoro IGT ;

10) Vino Romangia IGT ;

11) Vino Sibiola IGT ;

12) Vino Tharros IGT ;

13) Vino Trexenta IGT ;

14) Vino Valle del Tirso IGT ;

15) Vino Valli di Porto Pino IGT .

 

Leggi tutto...

Cannonau di Sardegna DOC

Vino a denominazione di origine controllata Cannonau di Sardegna DOC : storia , caratteristiche , abbinamenti e vendita online

Zona di produzione del Cannonau di Sardegna DOC : Il Cannonau è coltivato in tutta la Sardegna e infatti il disciplinare del Cannonau di Sardegna DOC ammette la coltivazione in tutta l'isola. Vi sono poi diverse sottodenominazioni geografiche come il Cannonau di Sardegna Jerzu ,  prodotto nell'omonimo comune in provincia d'Ogliastra , il Cannonau di Sardegna Capo Ferrato , prodotto nei comuni di Villaputzu , Villasimius , Muravera e San Vito in provincia di Cagliari , e il Cannonau di Sardegna Oliena prodotto nell'omonimo comune in provincia di Nuoro.

Il vitigno : ovviamente i vitigni utilizzati nella produzione del Cannonau di Sardegna DOC è il Cannonau , anche se possono concorrere altri vitigni ammessi alla coltivazione in Sardegna per un massimo del 10% . Per lungo tempo le origini del vitigno Cannonau sono da ricercarsi nell'introduzione sotto la dominazione spagnola ( XV , XVI secolo ) del vitigno che gli iberici chiamano "alicante" e i francesi Grenache , anche se recenti ritrovamenti archeologici  risalenti ad alcuni millenni A.C. sembrerebbero addirittura riconoscere nel Cannonau un vitigno autoctono dell'isola , fra i più antichi esempi di coltivazione della vite nel mediterraneo. Più recente è la storia del nome "Cannonau" che sembra si sia definito passando per varianti come Cannonadu , Canonao per arrivare al definitivo Cannonau. Le viti di Cannonau si presentano nell caratteristica coltivazione ad alberello e producono circa un chilogrammo d'uva per ceppo.

un vigneto di Cannonau con la classica coltivazione ad alberello

Metodo di vinificazione del Cannonau di Sardegna : quando si parla di Cannonau , immediatamente viene da pensare ad un vino rosso secco e infatti questa tipologia , sia nella versione base solitamente vinificata in acciaio che nella versione Cannonau Riserva vinificata in legno , è la più diffusa e commercializzata. Il disciplinare , però , prevede anche la vinificazione del Cannonau Amabile , Cannonau Dolce , Cannonau Liquoroso e Cannonau Rosato.

Proprietà organolettiche del Cannonau di Sardegna : nella versione secca , il Cannonau si presenta di colore rosso granata intenso , tendente all'arancio con l'invecchiamento nella versione riserva ; il profumo è intenso e molto vinoso con evidente nota dell'uva ( sottobosco e prugne ) ; il sapore è secco , sapido , generoso e persistente.

Abbinamenti consigliati per il Cannonau di Sardegna : Il Cannonau Secco è adatto a grandi piatti di carne , come arrosti e selvaggina di piuma e di pelo. Nell'abbinamento con i formaggi , vanno prediletti quelli stagionati e piccanti. Va servito a circa 20°C.

Alcuni dei Cannonau di Sardegna che puoi acquistare nell'enoteca online di guida-vino.com :

Cannonau Noras - Cantina di Santadi

noras

Vai al Prodotto

12,91 €
(iva inclusa)

Cannonau di Sardegna DOC - Piero Mancini

cannonau

Vai al Prodotto

7,84 €
(iva inclusa)

Cannonau di Sardegna - Templum - Cantina Gallura

TEMPLUM1

Vai al Prodotto


(iva inclusa)

Leggi tutto...

I migliori Cannonau di Sardegna per rapporto qualità/prezzo

I vini Cannonau di Sardegna dal miglior rapporto qualità/prezzo secondo la Guida Berebene Gambero Rosso 2011 :

Cannonau di Sardegna DOC - Costera - Cantina Argiolas - Annata 2009 

Cannonau di Sardegna DOC - Badde Ruja - Cantina Annata 2008

Cannonau di Sardegna DOC - Sanremy - Cantina Ferruccio Deiana - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Anzenas San Pantaleo - Cantina Dolianova - Annata 2008

Cannonau di Sardegna DOC - Filieri - Cantina Sociale Dorgali - Annata 2009

Cannonau di Sardegna Rosato - Filieri - Cantina Sociale di Dorgali - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Tunila - Cantina Sociale di Dorgali - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Vigneto di Isalle - Cantina Sociale di Dorgali - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Lillové - Cantina Giuseppe Gabbas - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Templum - Cantina di Gallura - Annata 2008 

Cannonau di Sardegna DOC - Bantu - Antichi Poderi Jerzu - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Falcale - Cantina Piero Mancini - Annata 2007

Cannonau di Sardegna DOC - Primo Scuro - Cantina Mesa - Annata 2008

Cannonau di Sardegna DOC - Nero Sardo - Cantina Sociale Il Nuraghe - Annata 2008

Cannonau di Sardegna DOC - Su Marchesu - Cantina Sociale di Ogliastra - Annata 2007

Cannonau di Sardegna DOC - I Fiori - Cantina Pala - Annata 2008

Cannonau di Sardegna DOC - Le Bombarde - Cantina Sociale Santa Maria La Palma - Annata 2009

Cannonau di Sardegna DOC - Corte Adua - Cantina Trexenta - Annata 2007

Cannonau di Sardegna DOC - Goimajor - Cantina Trexenta - Annata 2008

Cannonau di Sardegna Riserva - Corash - Cantina Sociale della Vernaccia - Annata 2007

Leggi tutto...

Carignano del Sulcis DOC

Carign DOC : Storia , Vitigno , Zona di Produzione , Proprietà organolettiche e abbinamenti consigliati

Vai al catalogo
Zona di produzione
Vitigno
Storia
Proprietà organolettiche
Invecchiamento
Abbinamenti

Zona di produzione : Il Sulcis è una zona posta nella punta più a Sud della Sardegna , a Ovest di Cagliari. Ha caratteristiche molto particolari perché una parte della regione è a sua volta costituita da una penisola ( penisola di sant'Antioco ) ed un'isola ( isola di Carloforte ). Le due subzone sono a loro volta caratterizzate da climi particolari , una temperata e con discrete precipitazioni e l'altra con suolo sabbioso e piogge scarse dove quindi la coltivazione avviene ad alberello.

Vitigno : come dice il nome stesso , il vitigno principe per questa DOC è ovviamente il Carignano , vitigno ormai ritenuto a tutti gli effetti autoctono della Sardegna , anche se è probabile che vi sia arrivato dalla Spagna o dalla Corsica ( alcune fonti ne fanno però risalire lo "sbarco" nell'isola sarda e in particolare nella penisola di Sant'Antioco già dai tempi dei fenici e dei punici che fondarono Sulci ). Il Carignano deve essere impiegato per almeno l'85% dell'uvaggio complessivo , mentre il resto può essere costituito da vitigni a bacca rossa autoctoni o anche l'onnipresente sangiovese.

Storia : la DOC risale al 1977 e da quegli anni le vicende sono simili a molte altre denominazioni italiane , ovvero un progressivo miglioramento della qualità a scapito della quantità , di cui sono stati protagonisti alcuni produttori in particolare come la Cantina di Santadi. Vino di punta di questa Cantina , che ha dato sicuramente un notevole impulso alla conoscenza questa DOC fra gli appassionati di tutto il mondo , ottenendo ripetutamente i riconoscimenti delle guide e dei concorsi enologici è il Terre Brune.

ll Terre Brune che ha fatto conoscere il Carignano nel mondo

Proprietà organolettiche : Il Carignano del Sulcis è solitamente di colore rosso rubino , dal profumo vinoso e intenso e dal sapore asciutto , sapido , armonico. Può essere prodotto anche come rosato.

Capacità di invecchiamento : può invecchiare fino a 10 anni , particolarmente nelle versioni Carignano del Sulcis Riserva ( affinamento minimo di un anno ) o Carignano Superiore ( almeno due anni di invecchiamento e produzione secondo rese limitate dal disciplinare ).

Abbinamenti consigliati : si abbina bene sia con primi piatti con sughi di carne che con carni speziate ( ideale il famoso agnello sardo ) e formaggi stagionati.

Leggi tutto...

Info Vini delle Regioni Italiane

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.