Cart

Lonza di Fico

Lonza di fico : dolce tipico marchigiano

Il nome di questo dolce tipico delle Marche non tragga in inganno : non si tratta dell'ennesima azzardata commisitione di sapori ; della lonza ( o del salame per i prodotti di dimensioni più ridotte ) questo dolce marchigiano ha solo l'aspetto e la forma di conservazione.

Si tratta infatti di una pasta di fichi essiccati macinati insieme a rhum , mistrà , semi d'anice , mandorle e noci , racchiuse dentro foglie di fico tenute insieme con quello che nel dialetto jesino-maceratese viene definito "lo spago".

Pochi altri prodotti rappresentano la cultura contadina come questo dolce tipico delle Marche: realizzato con ingredienti poveri e materiali di scarto ( le foglie di fico e lo spago ) , nasceva dall'esigenza di conservare come meglio possibile i pochi prodotti di cui la campagna abbondava a fine estate-inizio autunno , come fichi e noci. La rivalutazione che invece se ne è operata negli ultimi anni , anche su impulso della costituzione di un presidio slow food espressamente dedicato alla lonza di fico , hanno permesso di farlo conoscere anche nei salotti enogastronomici più esclusivi , spesso rivisitato mediante ingredienti più ricercati , come gocce di cioccolato , miele e anche tartufo nero.

Ci permettiamo un consiglio : può essere servito ottimamente abbinato ad un altro prodotto tipico marchigiano , la Sapa , una preparazione a base di mosto d'uva cotto che ha origine dalle stesse zone nella vallesina e in provincia di Ancona.

La lonza di fico con gocce di cioccolata della Dolciaria Marche
La lonza di fico con gocce di cioccolata della Dolciaria Marche

La lonza di fico al tartufo della Dolciaria Marche
La Lonza di fico al tartufo della Dolciaria Marche

Leggi tutto...

Info Vini delle Regioni Italiane

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.