Cart

Guide enologiche 2018: tutti i vini premiati delle Marche

Dicembre è il mese dei bilanci e questo vale anche per le cantine vitivinicole, che in questo periodo si trovano a fare un consuntivo non solo sulla vendemmia appena passata e sulla prossima annata, ma anche sui riconoscimenti ottenuti dalle guide enologiche uscite in questi ultimi mesi. 

Per quanto riguarda la regione Marche, abbiamo dedicato ampio spazio ai vini premiati da alcune delle guide più autorevoli e seguite del panorama italiano: la Guida ai Vini d'Italia del Gambero Rosso, la Guida Bibenda della Fondazione Italiana Sommelier e la guida Slow Wine. Anche quest'anno sono stati numerosi i riconoscimenti che tali guide hanno conferito alle etichette marchigiane, a conferma della continua crescita dell'enologia marchigiana e della qualità dei vini della regione del Verdicchio. Ed è proprio il Verdicchio, con le denominazioni Verdicchio dei Castelli di Jesi e Verdicchio di Matelica, a confermarsi re indiscusso della viticoltura regionale e assoluto protagonista delle guide ai vini, come vedremo.

Partendo dai Tre Bicchieri del Gambero Rosso, 21 sono stati i vini marchigiani premiati, di cui ben 15 Verdicchio, uno in più rispetto all'edizione dello scorso anno. Tra i Verdicchio dei Castelli di Jesi bissano il riconoscimento del 2017 le seguenti etichette: Lauro di Poderi Mattioli, Salmariano di Marotti Campi, San Paolo di Pievalta, San Sisto di Fazi Battaglia e Misco di Tavignano. Per quanto riguarda il Verdicchio di Matelica, invece, mantengono i Tre Bicchieri il Vigneto Fogliano di Bisci e il Mirum Riserva di Fattoria Monacesca. L'elenco dei vincitori comprende poi vini provenienti dall'area picena: 3 Pecorino della DOCG Offida, 2 Rosso Piceno e 1 Offida Rosso.

In merito ai Cinque Grappoli, invece, sono 31 i vini marchigiani vincitori. Anche qui è il Verdicchio ad aver ottenuto maggiori successi (17 etichette sulle 31 totali), anche se in questo caso emergono altri vini a rendere la situazione più variegata. Hanno ottenuto i Cinque Grappoli, infatti, anche 3 etichette di Pecorino di Offida, 3 di Rosso Conero Riserva, 1 di Rosso Piceno e 1 di Lacrima di Morro d'Alba. I restanti vini premiati sono etichette di grande valore che rientrano nella denominazione Marche IGT, quella che avendo meno vincoli del disciplinare permette alle cantine di sperimentare di più: capostipite di questa voglia di sperimentare è senza dubbio il Kurni, ma anche l'Akronte di Boccadigabbia, il Regina del Bosco di Dezi, il Pathos di Santa Barbara.

La guida Slow Wine, infine, ha premiato ben 39 vini marchigiani, suddividendoli nelle tre categorie di Vini Slow, Grandi Vini e Vini Quotidiani. A farla da padrone sono Verdicchio e Pecorino, che confermano la vocazione al bianco della regione, anche se non mancano importanti rossi quali Rosso Piceno, Offida Rosso e Lacrima di Morro d'Alba. Un ottimo risultato da questa guida l'ha ottenuto Tenuta dell'Ugolino, premiata sia nella categoria Grandi Vini con Vigneto del Balluccio sia in quella dei Vini Quotidiani con Le Piaole.

Facendo un rapido compendio, vediamo quali etichette hanno ottenuto i maggiori successi mettendo insieme i risultati di queste tre guide. 

A fare l'en plein, riuscendo ad ottenere riconoscimenti da tutte e tre le guide, sono state due etichette di Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore e due di Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva DOCG. Le prime sono Misco di Tenuta di Tavignano (annata 2016) e Podium della Casa Vinicola Gioacchino Garofoli (annata 2015), mentre le seconde sono rappresentate da Salmariano di Marotti Campi (annata 2014) e Il Cantico della Figura di Andrea Felici (annata 2013). I primi tre vini, oltre ad aver ottenuto i Tre Bicchieri e i Cinque Grappoli, sono stati premiati da Slow Wine nella categoria dei Grandi Vini, mentre Il Cantico della Figura nella categoria Vino Slow.

Altri ottimi risultati sono stati ottenuti da:

1) Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva DOCG - Lauro - Poderi Mattioli - Annata 2015: Tre Bicchieri; Vino Slow

2) Verdicchio dei Castelli di Jesi DOCG Classico Riserva - Villa Bucci - Bucci - Annata 2015: Cinque Grappoli; Vino Slow

3) Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore - Insolito del Pozzo Buono - Vicari - Annata 2015: Tre Bicchieri; Grande Vino

4) Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore - Qudì - Roberto Venturi - Annata 2015: Tre Bicchieri; Grande Vino 

5) Verdicchio dei Castelli di Jesi DOCG Classico Riserva - Plenio - Umani Ronchi - Annata 2014: Cinque Grappoli; Grande Vino

6) Verdicchio di Matelica Riserva DOCG - Cambrugiano - Belisario - Annata 2014: Tre Bicchieri; Cinque Grappoli 

7) Verdicchio di Matelica DOC - Vigneto Fogliano - Bisci - Annata 2015: Tre Bicchieri; Cinque Grappoli  

8) Offida DOGC Rosso - Vignagiulia - Emanuele Dianetti - Annata 2014: Tre Bicchieri; Grande Vino

9) Rosso Piceno DOC Superiore - Morellone - Le Caniette - Annata 2012: Tre Bicchieri; Vino Slow

Quasi tutti i vini premiati sono a in vendita online nel nostro catalogo (è sufficiente cliccare sul link nell'elenco), anche se alcuni non sono ad oggi ancora disponibili in commercio con l'annata premiata. Fra quelli già disponibili, eccone alcuni:

Verdicchio Jesi Superiore - Selezione Misco - Tenuta di Tavignano

bottiglia verdicchio misco superiore tavignanoVinificato in bianco , il Misco Superiore è insieme al Misco Riserva uno dei due gioellini della Tenuta Tavignano. Verdicchio in purezza prodotto nelle colline di Cingoli , al limite dell'area classica ) , miglior vino bianco italiano del 2017 secondo il Gambero Rosso

Vai al Prodotto

13,80 €
(iva inclusa)

Verdicchio Castelli Jesi Superiore - Podium - Cantina Garofoli

podiumIl Podium è il Verdicchio Superiore Garofoli , notissimo e pluripremiato , vino di grande struttura, elegante, ricco di profumi e di notevole longevità. Suadente, morbido ma di grande carattere e potenza

Vai al Prodotto


(iva inclusa)

Verdicchio Jesi Riserva - Salmariano - Marotti Campi

salmarinoIl Salmariano è un Verdicchio Riserva di grande corpo, affinato parzialmente in barriques, che può invecchiare anche diversi anni, dal prezzo accessibile nonostante la costante presenza in cima alle guide enologiche.

Vai al Prodotto


(iva inclusa)

Verdicchio Riserva - Cantico della Figura - Andrea Felici

bottiglia verdicchio riserva feliciIl Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva di Andrea Felici riporta sull'etichetta il nome "Cantico della Figura" per richiamare il vigneto San Francesco ( Il Cantico ) dove viene prodotto da vigne di oltre 50 anni di età e il comune di Apiro , noto per la "chiesa della Figura"

Vai al Prodotto


(iva inclusa)

Verdicchio dei Castelli di Jesi Superiore - Lauro - Poderi Mattioli

bottiglia verdicchio lauro poderi mattioliIl Verdicchio di Jesi Riserva Lauro di Poderi Mattioli è un vino di eccezionale consistenza e raffinatezza. Giallo paglierino con riflessi dorati, ha profumi di frutta matura, pesca gialla e mandorla. Al palato ha un attacco fresco e morbido, vellutato, ricco. Il finale è molto persistente con lunghi sentori di mela e mandorla.

Vai al Prodotto

17,50 €
(iva inclusa)

Verdicchio dei Castelli di Jesi Superiore - Bucci

bucciVerdicchio Superiore Villa Bucci si presenta di un colore giallo paglierino intenso e brillante con riflessi che tendono al verdognolo. In bocca rapisce il suo gusto pieno, armonico e persistente. Si presta bene per piatti a base di pesce e crostacei.

Vai al Prodotto


(iva inclusa)

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.