Cart

Il vitigno Nebbiolo

Il Nebbiolo è il più importante vitigno del Piemonte ed è utilizzato nella produzione di due vini simbolo di questa regione: il Barolo e il Barbaresco.

Storia
Diffusione
Caratteristiche del grappolo
Vini prodotti con il Nebbiolo
Vini del nostro catalogo che impiegano il Nebbiolo

Storia: è quasi certo che le sue origini siano da collocare nella zona di Alba e delle Langhe. L'etimologia deriva dal termine "nebbia", che è un tratto distintivo di tali zone. I documenti ampelografici risalgono invece all''800 (ne parla anche il marchese Leopoldo Incisa della Rocchetta, fondatore della Tenuta San Guido) e iniziano a distinguere fra i tre biotipi in cui si distingue il Nebbiolo: Nebbiolo lampia, Nebbiolo michet e Nebbiolo rosè, anche se i più utilizzati sono il lampia e il michet, perché il rosé da vita a vini molto scarichi di colore.

Diffusione: come già scritto, il Piemonte e in particolare le Langhe e l'albese sono la culla e il naturale habitat del Nebbiolo, anche se in tutto il Piemonte i vigneti piantati a Nebbiolo sono solo il 3% del totale, ma ciò è dovuto all'aspetto qualitativo che nei vini prodotti col Nebbiolo è decisamente superiore all'aspetto quantitativo. All'interno dello stesso Piemonte, comunque, il Nebbiolo si trova sporadicamente anche in altre zone, dove prende anche nomi diversi: Spanna nei territori più a Nord  Picotendro (o Picot Tenero o Picot Tèndre) nella zona di Ivrea. Fuori dal Piemonte, un territorio d'elezione dove il Nebbiolo è arrivato a produrre vini di qualità comparabile al Barolo e al Barbaresco è la Valtellina.

Caratteristiche del grappolo e dell'acino: il grappolo è di taglia media o medio/grande, piramidale e alato. L'acino è medio-piccolo, rotondo o elissoidale ed è ricoperto da pruina. Alcuni ipotizzano che il termine nebbiolo , derivato dal termine "nebbia", possa anche essere dovuto a questa pruina che fa sembrare l'acino quasi ricoperto di nebbia. La maturazione del nebbiolo è tardiva e viene vendemmiato dalla seconda metà di Ottobre agli inizi di Novembre, esponendolo agli agenti atmosferici che conferiscono ai vini da nebbiolo la personalità complessa e unica apprezzata in tutto il mondo.

Vini DOC che utilizzano il Nebbiolo: i due vini principe prodotti con il Nebbiolo sono ovviamente il Barolo e il Barbaresco, entrambi DOCG. Sempre in Piemonte altre denominazioni che impegnano il nebbiolo sono il Gattinara, il Roero, il Langhe DOC, il Ghemme, il Nebbiolo d'Alba, in purezza o in blend con altri vitigni. In generale i vini prodotti col Nebbiolo sono dotati di grandissima austerità , spessore e carattere grazie al grande patrimonio di zuccheri, acidi e polifenoli contenuti nel gli acini. I tannini sono potenti, ma grazie alle moderne tecniche di affinamento e maturazione e all'uso del legno, questi vengono ammorbiditi rendendo i vini apprezzati in tutto il mondo.

Cliccando qui puoi trovare tutti i vini nel nostro catalogo che utilizzano il vitigno Nebbiolo. Eccone alcuni:

Barbera d'Alba Superiore - Vajra G.D.

barbera_alba_superiore

Vai al Prodotto

24,90 €
(iva inclusa)

Langhe DOC Nebbiolo - Vajra GD

langhe_nebbiolo

Vai al Prodotto

16,49 €
(iva inclusa)

Nobile di Montepulciano DOCG - Poliziano

vino_nobile_montepulciano

Vai al Prodotto

20,70 €
(iva inclusa)

Langhe DOC Nebbiolo - Produttori del Barbaresco

nebbiolo

Vai al Prodotto

11,50 €
(iva inclusa)

Barbaresco DOCG - Produttori del Barbaresco

barbaresco

Vai al Prodotto

21,50 €
(iva inclusa)

Gattinara Selezione - Travaglini

bottiglia gattinara selezione travaglini

Vai al Prodotto

18,90 €
(iva inclusa)

 

Info Vini delle Regioni Italiane

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.