Cart

Vendita online Vino Falerio dei Colli Ascolani

Vino Falerio dei Colli Ascolani - Storia, caratteristiche, produttori e vendita online

La storia: Il nome di questo vino ci riporta in epoca romana: la DOC prende il nome dall’antica città Faleria oggi nota come Falerone.

Troviamo traccia dei vini prodotti in questa zona già nel 1596: nel noto trattato dei vini italiani pubblicato da Andrea Bacci ci sono dettagli che parlano di vigneti e vini (anche nell’attuale tipologia vin cotto) a ridosso della città di Fermo. Il riconoscimento in epoca contemporanea arriva nel 1975 con l’entrata del Falerio dei Colli Ascolani tra le DOC italiane, poi modificata nel 1997 con l’entrata negli uvaggi di due vitigni storici ed importanti: la Passerina ed il Pecorino. Addirittura sembra che la Passerina sia riconducibile all’uva psithia descritta da Virgilio.

Il vitigno: Negli uvaggi del Falerio dei Colli Ascolani possono concorrere Trebbiano toscano al 20-50%, Passerina al 10-30%, Pecorino al 10-30% , più altri a bacca bianca ammessi alla coltivazione all’interno della Regione Marche.

Le zone di produzione: Il Falerio dei Colli Ascolani viene prodotto in tutto il territorio della provincia di Ascoli Piceno con esclusione dei vigneti coltivati sopra i 700 metri s.l.m.

Le proprietà organolettiche: Leggermente acidulo, secco e sapido il Falerio dei Colli Ascolani è un vino che gode di buona beva. Nel bicchiere si presenta giallo paglierino tenue, dai riflessi verdolini, trasparente quasi cristallino. Gradevole dal punto di vista olfattivo, con profumi tenui che ricordano molto le mele verdi non mature e fiori di prato. Nei vini in cui la Passerina è in percentuale maggiore si sente di più l’aromaticità del vitigno a scapito della freschezza.

Abbinamenti: Grazie alla sua freschezza il Falerio dei Colli Ascolani è un ottimo aperitivo, da abbinare con molluschi, crostacei, antipasti a base di pesce e con le locali olive all’ascolana. Se la vendemmia non è stata eccessivamente precoce, la morbidezza permette di accompagnare il Falerio dei Colli Ascolani anche con animali di bassa corte cucinati con cotture leggere. Generalmente da consumare entro il primo anno di vita.

Come servirlo: Il Falerio dei Colli Ascolani va servito in bicchieri a tulipano svasati alla temperatura di 8-10°C.

Le aziende produttrici:
Velenosi Ercole - Ascoli Piceno
Cocci Grifoni - Ripatransone (Ap)
Rio Maggio - Montegranaro (Ap)
Vinimar - Camerano (An)
Saladini Pilastri - Spinetoli (Ap)
Le Caniette - Ripatransone (Ap)
San Francesco - Acquaviva Picena (Ap)
Costadoro - San Benedetto del Tronto (Ap)
De Angelis - Castel di Lama (Ap)
Cantina Colli Ripani - Ripatranzone (Ap)
Cantina di Acquaviva Picena - Acquaviva Picena (Ap)
San Giovanni - Offida (Ap)
Villa Pigna Rozzi - Offida (Ap)
Piersanti - S.Paolo di Jesi (An)
Corte Farfense - Montottone (Ap)
Azienda Agricola La Fontursia - Ripatransone (Ap)
Moncaro Terre Cortesi - Acquaviva Picena (AP)

Le terre del Falerio dei Colli Ascolani :
Ascoli Piceno
Offida
Castignano
Comunanza
Falerone
Cossignano
Venarotta
Castel di Lama
Appignano del Tronto

Feste e Sagre dove degustare il Falerio dei Colli Ascolani :
Giostra della Quintana - Ascoli Piceno
Cavalcata dell'Assunta - Fermo
Contesa del Secchio - Sant'Elpidio a Mare
Sagra del Marrone - Falerone
Festa della Trebbiatura - Venarotta

Alcune delle etichette che si possono acquistare nell'enoteca online di Guida-vino.com:

Falerio dei Colli Ascolani - Vigna Solaria - Velenosi

vignasolariaSelezione di uve provenienti da un'unica piccola vigna che ha più di dieci anni, riesce ad unire ai caratteri di tipicità, un'eleganza non comune, che lo rende gradito anche ai palati più esigenti. Premio rapporto qualità/prezzo del Gambero Rosso 2008.

Vai al Prodotto

9,50 €
(iva inclusa)

Falerio dei Colli Ascolani - Tenuta Cocci Grifoni

pecorino_offida_le_torriIl Falerio Cocci Grifoni nasce da un mix di vitigni autoctoni : Pecorino, Passerina e Verdicchio , con una piccola percentuale di Trebbiano Toscano. Un vino fresco , che matura 2 mesi in inox e affina solo 2 mesi in bottiglia.

Vai al Prodotto

5,20 €
(iva inclusa)

Falerio dei Colli Ascolani - Cherri

cherrifalerioL’Oriente Falerio dei Colli Ascolani D.O.C. nasce da vitigni di Trebbiano 50%, Passerina 30%, Pecorino 20% e ha dato molte soddisfazioni all'azienda con riconoscimenti in molte manifestazioni , prima fra tutte la selezione nazionale dei vini da pesce.

Vai al Prodotto

5,70 €
(iva inclusa)

Falerio dei Colli Ascolani - Viabore 75cl

falerio-viabore-110x435Il Falerio Viabore è prodotto con uve Trebbiano, Passerina e Pecorino, questo Falerio presenta profumi abbastanza consistenti di frutti bianchi e scorze di agrumi. Buona persistenza aromatica e morbidezza in bocca, fresco e adatto a tutti i giorni.

Vai al Prodotto

4,50 €
(iva inclusa)

Falerio dei Colli Ascolani - Naumachos 75cl - Carminucci 2011

falerio-naumachos-110x435La natura del suolo e la felice esposizione dei vigneti sono fondamentali per il risultato di questo Falerio, ottenuto dall’uvaggio di Trebbiano, Passerina e Pecorino previsto dal Disciplinare della Denominazione. La freschezza dei profumi, floreali e fruttati e la sapidità del gusto, morbido e ammandorlato, sono le sue caratteristiche migliori.

Vai al Prodotto

6,50 €
(iva inclusa)

Falerio dei Colli Ascolani - Grotte Sul Mare 75cl - Carminucci

falerio-grotte-sul-mare-110x435Il Falerio dei Colli Ascolani Grotte Sul Mare si presenta di un colore paglierino tenue dai riflessi verdolini tendente al cristallino e dai profumi fruttati e floreali. In bocca il gusto sapido racchiude e rievoca alla mente le caratteristische del territorio di produzione ossia Areale del Falerio DOC. Viene realizzato escusivamente con uve Trebbiano Passerina Pecorino.

Vai al Prodotto

5,90 €
(iva inclusa)

Leggi tutto...
WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.