Prosecco DOC e Conegliano Valdobbiadene DOCG - Storia, caratteristiche, produttori e vendita online

Storia: quando parliamo di Prosecco DOC e di Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG parliamo di due realtà nate nel 2009 da quella che una volta era la DOC Prosecco di Conegliano Valdobbiadene.

Dal 1° Agosto 2009, infatti, Prosecco DOC indica un vino prodotto in due regioni, Veneto e Friuli Venezia Giulia, mentre il Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore indica un vino prodotto in un territorio ristretto fra i comuni di Conegliano e di Valdobbiadene, in provincia di Treviso. Sebbene il disciplinare preveda la possibilità di vinificare il Prosecco nelle versioni tranquillo, frizzante e spumante è certamente alla versione spumante che si deve la sua fama: la storia recente del Prosecco inizia proprio nel '900 a Conegliano con la fermentazione in autoclave (metodo Charmat) adottata per la prima volta dall'azienda Carpené Malvolti.

Zona di produzione: Come già detto, ad Agosto 2009 la zona di produzione del Prosecco DOC è stata estesa a nove provincie a cavallo delle regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, mentre il vecchio territorio del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene, in provincia di Treviso, può fregiarsi ora della denominazione di Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG; i comuni della DOCG sono, oltre a Conegliano e Valdobbiadene, Cison di Valmarino, Colle Umberto, Farra di Soligo, Follina, Miane,  Pieve di Soligo, Refrontolo, San Pietro di Feletto,  San Vendemiano,  Susegana, Tarzo,  Vidor, Vittorio Veneto. All'interno del comune di Valdobbiadene si estende un territorio di circa 117 ettari denominato Cartizze, che dà luogo ad una sottodenominazione geografica che storicamente individua la qualità nella qualità: il Prosecco Conegliano Valdobbiadene DOCG Superiore Cartizze.

Vitigno: Ironia della sorte, il Prosecco è un vitigno che prende il nome da un omonimo comune in provincia di Trieste, dove viene utilizzato prevalentemente per vini fermi, anche se ha trovato il suo habitat ideale e la sua massima valorizzazione nel trevigiano a ridosso dei comuni di Conegliano e Valdobbiadene. Il Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore può essere ottenuto con il vitigno prosecco in purezza o comunque in percentuale non inferiore all'85%: in tal caso possono concorrere per il restante 15% anche i vitigni Verdiso, Perera, Bianchetta Trevigiana o Glera Lunga. E' interessante notare che, dal 2009, con la costituzione della DOC Prosecco, per denominare il vitigno Prosecco si è preferito utilizzare il suo sinonimo Glera. In questo modo Prosecco indica la DOC e Glera il vitigno.

Proprietà organolettiche: Le caratteristiche organolettiche del Prosecco dipendono ovviamente dal metodo di vinificazione: tranquillo , frizzante o spumante e, per quest'ultimo, si distinguono le versioni Prosecco Spumante Brut e Prosecco Spumante Extra Dry. La vinificazione in spumante rappresenta oltre l'80% della produzione: il Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Spumante si presenta con un perlage fine e persistente, un colore giallo paglierino, un profumo vinoso, con note floreali e di frutta a polpa bianca, un sapore morbido, con piacevole fondo amarognolo. Tutte queste caratteristiche sono esaltate nel Prosecco Superiore Cartizze , a partire dal colore che è giallo paglierino carico per arrivare al profumo, che va dal fruttato (pera, mela, pesca e albicocca) alle note fresche di agrumi, rosa e altri fiori come l'acacia. Per quanto riguarda le differenze fra Prosecco Brut e Prosecco Extra Dry, il Prosecco Brut esalta di più le note agrumate e vegetali, mentre il Prosecco Extra Dry ha una sapidità più marcata.

Abbinamenti consigliati per il Prosecco: Il Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore, nella versione Extra Dry è ideale come aperitivo, se servito a 8-10° C. Come aperitivo, è anche alla base di alcuni cocktail come Spritx, Bellini e Rossini. Nella versione Prosecco Brut, invece, si può bere a tutto pasto e specialmente abbinato a piatti a base di frutti mare o antipasti di pesce e verdure.

Alcuni dei Prosecco in vendita nell'enoteca online di Guida-vino.com:

Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore Cartizze - San Venanzio

cartizeIl Prosecco Superiore Cartizze Terre di San Venanzio è giallo paglierino , con perlage persistente e spuma finissima. Profumi di mela e pera e vcon sfumature floreali e di pane fresco. Sapore è fresco, lineare che restituisce la sapidità propria del luogo più famoso di Valdobbiadene

Vai al Prodotto


(iva inclusa)

Prosecco Valdobbiadene Extra Dry - Pianer - Le Colture

pianerL'extra dry è il Prosecco classico, la versione che combina l’aromaticità e la vellutata sapidità con la nitida vivacità delle bollicine. Il colore è paglierino brillante ravvivato dal perlage, i profumi fruttati di pera, mela, pesca sfumano nel floreale.

Vai al Prodotto

10,81 €
(iva inclusa)

Prosecco Valdobbiadene DOCG - Extra Dry Soler - Marsuret

prosecco-valdobbiadene-docg-extra-dry-soler-marsuretIl Prosecco Extra Dry Soler di Marsuret si presenta delicato, con fine ed instancabile perlage. I profumi hanno sentore di petali di rosa e frutta esotica. Il corpo è sapido e piacevole, ottimo come aperitivo su piatti di carne delicati

Vai al Prodotto

10,71 €
(iva inclusa)

 

 

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.