Reimposta tutto
Cart
zoom

Tancredi - Donnafugata - Vino Rosso Sicilia IGP

Produttore Donnafugata
Denominazione
Sicilia IGT
Vitigni
Nero d'Avola
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Cabernet Sauvignon
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Formato
75
Tipologia
Rossi
Regione
Sicilia
Informazioni sul produttore
Donnafugata, prestigiosa azienda fondata dai coniugi Rallo nel 1983, prende il nome dalla residenza estiva del protagonista del romanzo Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa. La
Tancredi Donnafugata è un vino rosso importante prodotto principalmente con uve Sauvignon e Nero d'Avola, di elegante struttura e dall'ampio spettro olfattivo in cui si evidenziano sentori di liquirizia, cacao e amarena con un tocco di note mentolate.

Uve: Cabernet Sauvignon e Nero d’Avola; il blend si completa con Tannat e altre uve.Allevamento a controspalliera e potatura a cordone speronato. Densità media d'impianto 5.000 ceppi per ettaro e produzione di circa 50 q.li/ha. Terreno di medio impasto.

Vinificazione: La vendemmia del Cabernet Sauvignon, del Nero d'Avola e quella del Tannat si svolgono in Settembre. Le uve vengono vinificate in acciaio, con macerazione sulle bucce per circa 12 giorni, alla temperatura di 26-30°C. A fermentazione malolattica svolta, il vino passa in barriques di rovere francese nuove e di secondo passaggio, per 12-14 mesi e poi affina in bottiglia almeno 18 mesi.

Descrizione: Ottima fusione fra questi vitigni, il Cabernet Sauvignon conferisce grande finezza e longevità, con tannini che si rivelano importanti e vellutati, mentre Il Nero d’Avola regala al naso il fruttato (ciliegia e marasca) e lo speziato. Il Tannat, infine, rafforza la componente fruttata ed apporta una grande struttura polifenolica ricca di tannini nobili: un vitigno ideale per vini da lunghi affinamenti.

Abbinamenti: Con carni rosse alla griglia, al forno, grandi arrosti, capretto e agnello. Da provare anche su funghi porcini.

Come servirlo : In ampi calici con larga imboccatura e buona altezza, può essere stappato pochi minuti prima, altrimenti un paio d'ore prima. Ottimo a 18°C.

Curiosità : Se vi ricordate di Alain Delon nel famoso film che Visconti trasse da "Il Gattopardo" di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, questo vino ne rappresenta al meglio l'eleganza e l'ambizione 'rivoluzionaria'. L'etichetta rimanda alle cantine di Contessa Entellina, ma le pone su una nuvola quasi fossero un miraggio. ... "Viaggio a Donnafugata" musicava Nino Rota per Visconti. Prima annata: 1990.

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.