Reimposta tutto
zoom

Venezia Giulia IGT - Capo Martino - Jermann

Produttore Jermann
Denominazione
Friuli Venezia Giulia IGT
Vitigni
Tocai Friulano
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Ribolla Gialla
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Malvasia
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Picolit
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2016
Formato
75
Tipologia
Bianchi
Regione
Friuli Venezia Giulia
Informazioni sul produttore
La cantina Jermann è tra le più prestigiose del Friuli Venezia Giulia, soprattutto grazie all'opera di Silvio Jermann che negli anni Settanta del secolo scorso diede un nuovo impulso alla piccola azienda di famiglia, facendola conoscere in Italia e nel mondo. La cantina possiede 130 ettari di vigneti, suddivisi in tre zone: a Ruttars, a Isonzo e a Villanova di Farra. Marchio di fabbrica di Jermann sono soprattutto i vini bianchi ottenuti dai vitigni tipici del Friuli - dal Ribolla Gialla al Pinot Bianco, dal Riesling al Traminer Aromatico - senza dimenticare prestigiose e riconosciute etichette come il
Il Campo Martino prende il nome dalla collina acquistata nel 1991 nel cuore del Collio; Prodotto con uve Tocai Friulano in maggior parte, Ribolla Gialla, Malvasia Istriana e Picolit

Tipo di terreno: marnoso arenario

Tipo di allevamento: Guyot con viti per ettaro fino a 8700

Prodotto con uve: Tocai Friulano in maggior parte, Ribolla Gialla, Malvasia Istriana e Picolit

Esposizione: est-sud/ovest-sud

Prima annata prodotta: 1991 

Tenore d’alcool: 13,5% 

Acidità: 5,30 - 5,50‰

Durata del vino prevista: 8 – 10 anni

Capo Martino: prende il nome dalla collina acquistata nel 1991 nel cuore del Collio; vigna di 7,5 ettari rinnovata dal 1996 al 2003 con le stesse varietà tradizionali. Fermentato e affinato in botti di rovere di Slavonia da 750 litri per 12-16 mesi e commercializzato due anni dopo la vendemmia.

Cenni storici: Con la vendemmia 1991 abbiamo prodotto per una sola annata il “Piccolo Sogno verso una terra promessa”, per ricordare “il viaggio” del bisnonno Anton, intrapreso 110 anni prima, da Bilijana ( nel territorio del Collio Sloveno) a Villanova ( nel territorio del Collio Goriziano ) . Il “Piccolo Sogno” riprendeva le tradizioni e manualità delle generazioni passate. Avevamo scelto la Ribolla Gialla e il Tocai appassito in quanto varietà storiche. L’etichetta esprimeva gli elementi cari al mondo agricolo: il sole, l’acqua, l’uva come frutto della terra e i pesci come segno di religiosità. Tutto questo pensiero e filosofia sono continuati con il Capo Martino per ottenere un vino che esprima sempre eleganza con corpo e complessità.

( scheda del vino tratta dal sito del produttore : www.jermann.it )

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.