Menu

Cerca
Regione
Denominazione
Annata
Formato
Vitigni
Riconoscimenti
Produttore

STIAMO PROGETTANDO IL NUOVO PORTALE. CONTATTACI PER INFO E PREZZI

zoom

Trentino doc Vino santo lt.0.500 - Cantina Toblino

Produttore Toblino
Denominazione
Trentino DOC
Vitigni
Nosiola 100%
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2003
Formato
50
Tipologia
Vini dolci/da dessert
Regione
Trentino Alto Adige
Informazioni sul produttore
La Cantina Toblino si trova nel territorio della Valle dei Laghi, precisamente a Sarche, una frazione del comune di Calavino (TN) famosa per la presenza dell'omonimo lago e del castello. E' stata fondata negli anni Sessanta del secolo scorso da alcuni viticoltori della zona e la sua produzione si basa sulle uve coltivate da più di 500 soci, i quali proseguono una tradizione viticola che in questo territorio esiste da secoli. Tra i vini prodotti dalla cantina troviamo i tradizionali Nosiola, Traminer Aromatico, Schiava e Kerner.
La Nosiola è l’unico vitigno autoctono a bacca bianca del Trentino, usato per produrre vini bianchi secchi questo ricercato “Passito dei Passiti”: il Vino Santo Trentino DOC. Solo un decimo dei vigneti a Nosiola è adatto alla produzione delle uve utilizzate per produrre il Vino Santo Trentino DOC.

Vitigno: la Nosiola è l’unico vitigno autoctono a bacca bianca del Trentino, usato per produrre vini bianchi secchi ed il ricercato “Passito dei Passiti”, ovvero il Vino Santo Trentino DOC.

Vigneti: dai più vocati vigneti nella Valle dei Laghi, dove un microclima molto favorevole incontra i terreni meglio esposti, asciutti e ricchi di ghiaie. Solo un decimo dei vigneti a Nosiola è adatto alla produzione delle uve utilizzate per produrre il Vino Santo Trentino DOC.

Appassimento Naturale: i grappoli lievemente appassiti in pianta grazie ad una vendemmia semi-tardiva vengono dolcemente adagiati su graticci chiamati arèle, che consentono un lento appassimento naturale che dura tradizionalmente fino alla Settimana Santa, grazie ad una ventilazione costante garantita dal “Peler” proveniente dalle Dolomiti del Brenta e dall’“Ora del Garda”, una brezza che dal Lago di Garda soffia leggera attraverso la Valle dei Laghi. Il tocco finale è dato dalla presenza della Botrytis Cinerea (muffa nobile) che si sviluppa all’interno dei grappoli esaltandone il processo di appassimento ed aumentando la concentrazione degli zuccheri, dando all’uva un sapore inconfondibile.

Vinificazione & Affinamento: la pressatura avviene tradizionalmente nella Settimana Santa, dopo il più lungo appassimento naturale al mondo (6-7 mesi), ottenendo così il prezioso mosto del Vino Santo, poco più di 15 litri da 100 kg di uve selezionate. Successivamente, si avvia la fermentazione in barrique di rovere da 225 litri che si protrae fino a 2-3 anni per ridurre l’alta concentrazione zuccherina. Il Vino Santo continua l’affinamento per oltre 10 anni in barrique di rovere francese.

Caratteristiche Organolettiche: un brillante colore ambrato. Al naso, il Vino Santo offre un profumato bouquet straordinariamente complesso ed elegante, con ricordi di pesca ed albicocca sovra-matura, confetture e miele. Al palato, è piacevolmente dolce e rotondo, una grande persistenza ed un’importante acidità che si equilibra perfettamente con il residuo zuccherino per dar vita ad un connubio armonico e mai stucchevole.
​​​​​​​
Degustazione & Abbinamento: da servire preferibilmente ad una temperatura di 10-12°C in piccoli calici tulipano. Il Vino Santo è un vino da meditazione, da gustare lentamente per cogliere a pieno ogni sua sfumatura. Per contrasto, è in grado di esaltare il nobile gusto di alcuni formaggi muffati come il Gorgonzola, lo Stilton, il Bleu d'Auvergne, il Roquefort o il Cavras, in cui le muffe dei prodotti caseari si armonizzano delicatamente al vino creato dalla muffa nobile. Da provare con il Foie Gras. Si accosta perfettamente alla pasticceria secca tradizionale trentina, ad esempio con la torta di fregolotti, lo strudel e i biscotti. Il Vino Santo può affinare in bottiglia per molti decenni, diventando uno dei vini più durevoli, capace di offrire grandi soddisfazioni e piacevolezza anche dopo 50 anni dalla vendemmia.

 

(Scheda tratta dal sito del produttore: www.toblino.it)

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.