Reimposta tutto
zoom

Terre Aquilane IGT Pecorino - Giulia - Cataldi Madonna

Produttore Cataldi Madonna
Denominazione
Terre Aquilane IGT
Vitigni
Pecorino
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2016
Formato
75
Tipologia
Bianchi
Regione
Abruzzo
Informazioni sul produttore
L'azienda Cataldi Madonna ha sede ad Ofena, un piccolo comune della provincia aquilana che tocca il territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Lega. La filosofia aziendale è da sempre rivolta alla valorizzazione dei vitigni autoctoni Montepulciano, Pecorino e Trebbiano: il risultato è rappresentato da vini di grande valore come il Malandrino Montepulciano d'Abruzzo DOC e il Pecorino Terre Aquilane IGT, capaci negli ultimi anni di ottenere numerosi riconoscimenti.
Giulia è l'archetipo della riscoperta del pecorino come vitigno autoctono abruzzese, anche se dalle prime produzioni degli anni '90 oggi è notevolmente cambiato, a cominciare dalla vinificazione in acciao.

VIGNA : Località Cona, Frontone e Macerone: spalliera del 2001 a 380 metri s.l.m., densità 5.000 ceppi/ha, produzione 80 q.li/ha.

CANTINA : Criomacerazione di parte delle uve. Contatto con le fecce fini in acciaio dopo la fine della fermentazione fino alla preparazione per l’imbottigliamento.

VINO : L’ultradecennale attenzione verso il vitigno Pecorino ha spinto Cataldi Madonna a sviluppare una versione semplice ma solo nel prezzo. Al naso profumi esuberanti di frutto della passione e pompelmo. Impressiona all'assaggio con una acidità netta e tagliente, piacevolissima, e un corpo pulito e pieno che spinge pericolosamente alla beva. Un vino fresco, perfetto per l’aperitivo come per accompagnare pesce crudo e crostacei.

( scheda del vino tratta dal sito del produttore : www.cataldimadonna.com )

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.