Reimposta tutto
Cart
zoom

Sicilia IGT Perricone - Ribeca - Firriato

Produttore Firriato
Denominazione
Sicilia IGT
Vitigni
Perricone
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2012
Formato
75
Tipologia
Rossi
Regione
Sicilia
Informazioni sul produttore
L'azienda Firriato, fondata da Salvatore Di Gaetano che la gestisce assieme alla sua famiglia, si trova nell'omonima contrada nel comune di Paceco (Trapani). Una cantina dinamica che ha contribuito alla rinascita dell'enologia siciliana, producendo ed esportando all'estero i vini tipici del territorio. Vigneti di Nero d'Avola, Catarratto, Ansonica, Grillo e il riscoperto Perricone, disposti in varie tenute nel trapanese per un totale di 350 ettari, danno vita alle tipiche eccellenze siciliane, su tutte il Nero d'Avola IGT, produzione nella quale spicca l'etichetta aziendale più volte premiata
Da un’uva rara e in via di estinzione, il Perricone, un vino che non teme confronti per carattere e personalità, terso, nitido e sensuale, caldo e succoso, di beva eccezionale che ha il privilegio di non somigliare a nessuno.

RIBECA

Classificazione: IGT Sicilia

Vitigno: Perricone

Zona di produzione: Agro di Trapani - Tenuta Pianoro Cuddìa

Tipo di terreno: argilloso calcareo

Esposizione: Sud - sud/ovest (200 mt. s.l.m.)

Sistema di allevamento: Controspalliera con potatura Guyot

Piante per ettaro: n° 5.000/6.000

Resa per ettaro: 6.400/6.700 kg Raccolta manuale.

Epoca di Vendemmia: III decade di settembre - I decade di ottobre

Temperatura di fermentazione: 26°-28°C

Periodo di fermentazione: 14 giorni

Vinificazione: tradizionale in rosso in vasche di acciaio inox termocontrollate

Affinamento: 10-12 mesi in barriques di rovere francese

Affinamento in bottiglia: circa 6 mesi

Grado alcolico: 14,5Vol

Produzione annata: 38.000 bottiglie

Temperatura di servizio: 18°C

Calice consigliato: Bicchiere da vino rosso grande e panciuto, da vini importanti

Colore: rubino cupo violaceo e profondo

Olfatto: l’eccelsa materia prima da cui deriva ci restituisce un naso di straordinaria finezza e complessità dove si avvertono deliziosi profumi di confettura di marasca, mora e prugna, attraversati da nuance che evocano i chiodi di garofano, lo zenzero, le bacche di ginepro, l’inchiostro, la liquirizia.

Palato: in mostra una architettura di aristocratica eleganza e di mediterranea opulenza, che denota un frutto vitale e croccante, ben supportato da una acidità mai sopra le righe, calibratissima, tannini vellutati e avvolgenti, dinamici e di grande fascino.

Caratteristiche: da un’uva rara e in via di estinzione, il Perricone, un vino che non teme confronti per carattere e personalità, terso, nitido e sensuale, caldo e succoso, di beva eccezionale, che ha il privilegio di non somigliare a nessuno.

Abbinamenti: lo vediamo molto bene in unione con i cannelloni al pecorino e stracotto di castrato, i rigatoni con la pajata, lo spezzatino di cervo, lo stinco di maiale al forno, il fagiano al tartufo, con il filetto di bue in salsa di spezie. Fra i formaggi, preferibili quelli stagionati a pasta compatta.

(scheda del vino tratta dal sito del produttore: www.firriato.it )

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.