Menu

Cerca
Regione
Denominazione
Annata
Formato
Vitigni
Riconoscimenti
Produttore

STIAMO PROGETTANDO IL NUOVO PORTALE. CONTATTACI PER INFO E PREZZI

zoom

Rosso Conero DOC - San Lorenzo - Umani Ronchi

Produttore Umani Ronchi
Denominazione
Rosso Conero DOC
Vitigni
Montepulciano
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2016
Formato
75
Tipologia
Rossi
Regione
Marche
Informazioni sul produttore
Umani Ronchi è uno dei marchi simbolo dell'eccellenza vinicola delle Marche, nonché uno dei produttori più riconosciuti in Italia, presente in oltre 60 paesi e con una produzione annua di 3 milioni di bottiglie. Fondata da Gino Umani Ronchi alla fine degli anni Cinquanta del secolo scorso a Cupramontana (AN), nel cuore della zona classica del Verdicchio dei Castelli di Jesi, l'azienda gestita dalla famiglia Bernetti oggi possiede oltre 200 ettari di vigneti nelle zone più vocate delle Marche e dell'Abruzzo. Tre sono i territori DOC dove si estendono i vigneti di proprietà, coltivati secondo metodi biologici: Castelli di Jesi, Conero e Abruzzo. A questi terroir corrispondono le tre principali eccellenze enoiche prodotte dalla cantina, rispettivamente Verdicchio dei Castelli di Jesi, Rosso Conero e Montepulciano d'Abruzzo. Per quanto riguarda il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC, le uve vengono coltivate nei vigneti situati a Montecarotto, Serra de' Conti, Maiolati Spontini, Cupramontana e San Paolo di Jesi, tutti comuni che rientrano nella zona classica di produzione. E' da questa area che provengono tutti i grandi bianchi prodotti da Umani Ronchi. Tra questi spiccano per valore il Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva
San Lorenzo prende il nome dal vigneto del comune di Osimo in cui è nato. E’ un vino che vuole esprimere, attraverso l’ottimo impatto gustativo e il calore avvolgente dei tannini rotondi che lo caratterizzano, tutte le potenzialità della combinazione tra il territorio di coltivazione e il vitigno Montepulciano. Contribuiscono ad esaltare queste caratteristiche le grandi botti di rovere, custodite nella suggestiva bottaia di Osimo, nelle quali il San Lorenzo viene fatto affinare.

Il Vigneto: i vigneti da cui viene prodotto il San Lorenzo, sono ubicati nei due fondi di Osimo ed Ancona. La natura dei terreni è prevalentemente argillosa e calcarea. Le densità di impianto vanno dai 2200 ai 5680 ceppi per ettaro e la forma di allevamento è il cordone speronato. Le rese sono comprese tra gli 80 ed i 90 q.li per ettaro.

Vendemmia: è eseguita a mano, nel periodo che normalmente va dalla fine di Settembre alla fine della prima decade di Ottobre.

Vinificazione: all’uva, diraspata e leggermente pigiata, viene fatta svolgere una macerazione di 10‐12 giorni, in fermentini di acciaio. Appena finita la fermentazione alcolica il vino effettua anche quella malolattica. Passa poi alla fase di affinamento che avviene per circa il 50% del vino in botti di rovere da 50‐80 hl e per la restante parte in barrique di terzo‐quarto passaggio, per un periodo di circa 12 mesi. Successivamente all’assemblaggio, il San Lorenzo riposa per altri 6 mesi in bottiglia.


CONSIGLI DI DEGUSTAZIONE

Bicchiere di servizio: calice di media ampiezza a tendenza sferica per con‐ sentire un'adeguata ossigenazione e sviluppo degli aromi.

Abbinamenti: particolare vocazione per la pasta ripiena, pietanze alla griglia, porchetta, cacciagione e brasati, nonché ricco tagliere di formaggi stagionati e piccanti.

Temperatura di servizio: 18°C

(Scheda del vino tratta dal sito del produttore: www.umanironchi.com)

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.