Reimposta tutto
zoom

Pecorino IGT Terre di Chieti - Vellodoro - Umani Ronchi

Produttore Umani Ronchi
Denominazione
Pecorino IGT
Vitigni
Pecorino
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2017
Formato
75
Tipologia
Bianchi
Regione
Abruzzo
Informazioni sul produttore
Umani Ronchi è uno dei marchi simbolo dell'eccellenza vinicola delle Marche, nonché uno dei produttori più riconosciuti in Italia, presente in oltre 60 paesi e con una produzione annua di 3 milioni di bottiglie. Fondata da Gino Umani Ronchi alla fine degli anni Cinquanta del secolo scorso a Cupramontana (AN), nel cuore della zona classica del Verdicchio dei Castelli di Jesi, l'azienda gestita dalla famiglia Bernetti oggi possiede oltre 200 ettari di vigneti nelle zone più vocate delle Marche e dell'Abruzzo. Tre sono i territori DOC dove si estendono i vigneti di proprietà, coltivati secondo metodi biologici: Castelli di Jesi, Conero e Abruzzo. A questi terroir corrispondono le tre principali eccellenze enoiche prodotte dalla cantina, rispettivamente Verdicchio dei Castelli di Jesi, Rosso Conero e Montepulciano d'Abruzzo. Per quanto riguarda il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC, le uve vengono coltivate nei vigneti situati a Montecarotto, Serra de' Conti, Maiolati Spontini, Cupramontana e San Paolo di Jesi, tutti comuni che rientrano nella zona classica di produzione. E' da questa area che provengono tutti i grandi bianchi prodotti da Umani Ronchi. Tra questi spiccano per valore il Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva
L'interesse di una grande azienda marchigiana come la Umani Ronchi per il pecorino conferma la potenzialità di questo vitigno, caratterizzato da scarsa resa ma ottima concentrazione di profumi, buona nota alcolica e acidità.

L’origine del nome dell’uva Pecorino, ricordata anche come “uva delle pecore”, deriva dallo stretto rapporto esistente tra pastorizia ed agricoltura e risale proprio alla presenza di tale vitigno nelle zone di transumanza dei pastori. In passato veniva utilizzato come miglioratore di uvaggi, in virtù della concentrazione di profumi, della buona dotazione alcolica e della ancora più importante componente acida, che è la primaria caratteristica del Pecorino. A causa della scarsa produttività, la coltivazione del Pecorino era quasi scomparsa, e venivano preferiti vitigni meno qualitativi ma molto più fruttiferi. Il Progetto Pecorino inizia nel 2005 e rappresenta il nuovo fronte di Umani Ronchi nella riscoperta e valorizzazione dei vitigni Autoctoni Adriatici, oltre che un rafforzamento della nostra presenza nella regione Abruzzese.

Prima annata di produzione: 2007

Comune/area di produzione: Provincia di Chieti

Il vigneto: In attesa dell’effettiva entrata in produzione dei nostri vigneti di Roseto degli Abruzzi, fin dal 2005 l'azienda ha condotto una attenta supervisione agronomica nella selezione delle uve utilizzate per il loro Pecorino, concentrandosi in particolare nella zona dell’alto Chietino. I terreni sono di natura argillosa e sabbiosa, profondi e piuttosto freschi. Il territorio è caratterizzato da una buona escursione termica che garantisce eleganza e complessità degli aromi.

La vendemmia: E’ eseguita a mano e si svolge a Settembre, facendo molta attenzione a non disperdere il patrimonio acido caratteristico dell’uva. 

La vinificazione L’uva subisce una pressatura soffice ed il mosto fiore viene separato dai torchiati e raffreddato per poi essere decantato in maniera statica. La fermentazione viene svolta in serbatoi di acciaio ad una temperatura di 16-18°C e si protrae per 10/15 giorni. Il vino non svolge la fermentazione malolattica. L’affinamento avviene in acciaio per circa 4 mesi a contatto con i propri lieviti. 

Note sensoriali: Dal colore giallo paglierino brillante emana aromi fruttati e floreali con spiccate note minerali intense e persistenti. Al palato mostra una buona struttura e piacevole freschezza con richiami sapidi all’interno di frutti maturi.

Abbinamenti: Piatti a base di pesce, carni bianche, formaggi freschi, primi piatti e zuppe di legumi.

Temperatura di servizio: ideale 10-12°C

Bicchiere di servizi: Calice di media ampiezza a tendenza sferica, per consentire una migliore percezione degli aromi complessi. L’apertura diritta valorizzerà il vino in bocca dirigendolo prima nelle parti laterali e posteriori della lingua per poi giungere alla punta, e valutare quindi, in modo complessivo, la sua morbidezza.

(Fonte: umanironchi.com)

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.