Menu

Cerca
Regione
Denominazione
Annata
Formato
Vitigni
Riconoscimenti
Produttore

STIAMO PROGETTANDO IL NUOVO PORTALE. CONTATTACI PER INFO E PREZZI

zoom

Lacrima di Morro d'Alba Rosato - Podere Santa Lucia

Produttore Podere Santa Lucia
Denominazione
Marche IGT
Vitigni
Lacrima
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2016
Formato
75
Tipologia
Rosati
Regione
Marche
Informazioni sul produttore
Podere Santa Lucia è una giovane realtà del panorama vitivinicolo marchigiano nata dalla volontà di Stefano Balducci e Giovanni Cacciani di recuperare la passione vinicola del nonno, Gianni Balducci, che per circa un ventennio era stato proprietario di una vigna nella zona dei Castelli di Jesi. Nel 2005 i due giovani imprenditori acquistano un terreno a Santa Lucia, nel comune di Monte San Vito, nella zona di produzione della DOC Lacrima di Morro d'Alba. Sin dall'inizio la cantina ha fatto di questo straordinario vino rosso delle Marche il fulcro della propria produzione, proposto sia nella versione classica che in quella Superiore. Accanto al Lacrima, Podere Santa Lucia produce anche l'altro vino tipico del territorio, il Verdicchio dei Castelli di Jesi (nelle tipologie Classico, Superiore e Riserva).
Un vino buonissimo, elegante e fine all’olfatto, secco, sapido e fresco in bocca. La pronta bevibilità e la buona consistenza fanno del Rosato di lacrima un vino a “tutto-pasto” con abbinamenti a 360° dalla carne al pesce.

Denominazione: Marche Rosato IGT

Uve: Lacrima nera 100%.

Vigneto di provenienza: Santa Lucia di Monte San Vito - An - Marche.

Superficie: 3.00.

Ceppi/Ha: 5.000.

Impianto: 2,50 x 0,80.

Altitudine: 150 m s.l.m.

Esposizione: Sud.

Allevamento: a spalliera, con cordone speronato.

Età delle viti: 4 anni.

Resa per ettaro: 90 q.li per ettaro.

Terreno: argilloso – sabbioso.

Vendemmia: 20-30 settembre, raccolta a mano in piccole casse.

Vinificazione: macerazione breve e/o salassi, fermentazione a temperature di 16-20° C in vasche termocontrollate.

Affinamento: per qualche mese sulle fecce fini e successiva stabilizzazione del colore.

Grado alcolico: 12%Vol.

Esame organolettico

Colore: rosa scuro con una nuance porpora: il colore del vino rosato è generalmente dovuto al vitigno ed alle tecniche di vinificazione.

Olfatto: profumo prevalente di piccoli frutti rossi, completato da sentori di mela verde, banana, rosa e petalo di rosa appassita.

Gusto: tipico dei rosati: leggermente verde, con una buona freschezza legata all'acidità, buona la persistenza; leggero.

Abbinamenti: vincisgrassi, tagliatelle al pomodoro, pizza, salumi alla lacrima, pollo in potacchio, fritture leggere di pesce e verdure.

Temperatura di servizio: 12°C.

 

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.