Reimposta tutto
zoom

Lacrima di Morro d'Alba - Fonte del Re - Umani Ronchi

Produttore Umani Ronchi
Denominazione
Lacrima di Morro d'Alba DOC
Vitigni
Lacrima
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2017
Formato
75
Tipologia
Rossi
Regione
Marche
Informazioni sul produttore
Umani Ronchi è uno dei marchi simbolo dell'eccellenza vinicola delle Marche, nonché uno dei produttori più riconosciuti in Italia, presente in oltre 60 paesi e con una produzione annua di 3 milioni di bottiglie. Fondata da Gino Umani Ronchi alla fine degli anni Cinquanta del secolo scorso a Cupramontana (AN), nel cuore della zona classica del Verdicchio dei Castelli di Jesi, l'azienda gestita dalla famiglia Bernetti oggi possiede oltre 200 ettari di vigneti nelle zone più vocate delle Marche e dell'Abruzzo. Tre sono i territori DOC dove si estendono i vigneti di proprietà, coltivati secondo metodi biologici: Castelli di Jesi, Conero e Abruzzo. A questi terroir corrispondono le tre principali eccellenze enoiche prodotte dalla cantina, rispettivamente Verdicchio dei Castelli di Jesi, Rosso Conero e Montepulciano d'Abruzzo. Per quanto riguarda il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC, le uve vengono coltivate nei vigneti situati a Montecarotto, Serra de' Conti, Maiolati Spontini, Cupramontana e San Paolo di Jesi, tutti comuni che rientrano nella zona classica di produzione. E' da questa area che provengono tutti i grandi bianchi prodotti da Umani Ronchi. Tra questi spiccano per valore il Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva
La Lacrima di Morro d'Alba Fonte del Re Umani Ronchi si presenta di colore rosso rubino intenso con evidenti sfumature violacee. Al naso si nota un delicato e caratteristico profumo vinoso intenso, di rosa, di viola e sottobosco e aromatico.

Fonte del Re è un toponimo che indica il luogo dove sgorgava un’antica fonte nei pressi di Morro d’Alba, il paese sulle colline marchigiane che dal 1985 dà anche il nome alla Doc.

Il Lacrima, così chiamato per la caratteristica goccia che lacrima dal grappolo quando l’uva è giunta alla sua piena maturazione, è un vitigno conosciuto da tempi remoti. Salvato dall’estinzione, oggi viene coltivato in una piccolissima area di produzione intorno a Morro d’Alba (AN), a circa 15 Km dal mare Adriatico.

Sapore secco e caldo, con un tannino evidente ma non spigoloso e pungente. Morbido e piuttosto rotondo, è anche dotato di buona corposità e persistenza.

(Fonte: umanironchi.com)

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.