Reimposta tutto
zoom

Cortese di Gavi Spumante Riserva - D'Antan - La Scolca

Produttore La Scolca
Denominazione
Gavi DOCG
Vitigni
Cortese
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Formato
75
Tipologia
Spumanti e Champagne
Regione
Piemonte
Informazioni sul produttore
L'azienda La Scolca si trova a Gavi (AL), terra nel cuore della Val Lemme e habitat naturale del più importante vino bianco del Piemonte, il Gavi. La Scolca - oggi gestita da Giorgio Soldati e sua figlia Chiara, prosecutori di una lunga tradizione familiare - è il luogo in cui molti anni fa questo vino è nato e oggi come allora esso rappresenta il marchio di fabbrica dell'azienda. La proprietà comprende 64 ettari di vigneto, destinati a vari vitigni ma con una speciale predilezione per le uve Cortese, alla base della produzione storica de La Scolca. Vino di punta della cantina è il Gavi dei Gavi.
Il Gavi dei Gavi Riserva D'Antan de La Scolca è uno spumante da grande invecchiamento, affina oltre 10 anni in bottiglia, un vino che non sembra trovare limiti d'età e che scopre nel tempo un grande e sempre fedele alleato.

Il Gavi dei Gavi Riserva D'Antan de La Scolca è uno spumante da grande invecchiamento, affina oltre 10 anni in bottiglia, un vino che non sembra trovare limiti d'età e che scopre nel tempo un grande e sempre fedele alleato. Si presenta di colore oro chiaro, vivo e brillante con spuma fitta e morbida, abbondante; perlage minuto e continuo. Profumo intenso e persistente, inizialmente caldo ed ambrato, poi con intensi sentori di frutti esotici, miele e spezie. Sapore importante, secco, pieno, nerbo deciso e fresco; stoffa vellutata e continua, affinata dalla lunga permanenza sui lieviti; piacevolmente acidulo, con gradevole sentore di mandorla.

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.