Logo
Stampa questa pagina

La Tenuta Cocci Grifoni dal Rosso Piceno Superiore al Pecorino di Offida

Tenuta Cocci Grifoni Tenuta Cocci Grifoni

La Tenuta Cocci Grifoni vanta una storia quasi secolare, infatti coltiviamo vigne di famiglia dal 1933, custodendo un territorio che si trova nel sud delle Marche e comprende i comuni di: Ripatransone (dove è la nostra cantina) e Offida ( dove sono i nostri vigneti ), ci collega una strada.

Oggigiorno l’azienda è retta interamente da donne, la matriarca Diana e le figlie, ma il primo ad aver avuto l’idea di convertire queste colline di mezzadria, fra i Sibillini e l’Adriatico, in un luogo di produzione all’avanguardia, fu nostro padre Guido Cocci Grifoni.

Uomo lungimirante e da sempre legato alla sua terra, intuì l’importanza dell’imbottigliamento per affinare un vino già di grande struttura, il Rosso Piceno Superiore, preferendo la qualità alla quantità: la prima bottiglia di questo blend di Montepulciano e Sangiovese, nel 1968, si deve proprio alla sua caparbietà.

La stessa caparbietà che lo portò, nei primi anni Ottanta, alla riscoperta di un vitigno autoctono ormai in disuso, il Pecorino, arricchendo la tradizione vitivinicola picena anche di un grande vino bianco.

L’eco del suo lavoro è conservata nel Guido Cocci Grifoni Offida D.O.C.G. Pecorino, la cui etichetta riporta la sua firma sotto allo stemma di famiglia e le cui uve provengono esclusivamente dal Vigneto Madre, ossia quel primo vigneto di Pecorino impiantato da nostro padre nel 1987.

Le altre etichette parlano invece del paesaggio che ci circonda, dell’ecosistema che ci sostiene e a cui dedichiamo la massima cura: il rospetto Bufo Bufo sul Colle vecchio Offida D.O.C.G. Pecorino e il Gheppio sul Grifone Offida D.O.C.G. Rosso sono cacciatori di insetti altrimenti nocivi per i filari; la Sulla del Rosato Tarà, la Ginestra della Passerina San Basso, i Papaveri del Rosso Piceno Tarà, il Caprifoglio del Passerina Spumante Brut Tarà sono i fiori che si alternano nelle zone di incolto ai margini delle vigne, stagione dopo stagione, offrendo riparo e nutrimento alla fauna selvatica.

Ponendoci nel solco già tracciato dal nostro fondatore, guardiamo al futuro tutelando tanta bellezza e partecipiamo al presente accogliendo quanti abbiano voglia di assaporare le tradizioni marchigiane, in questa oasi di biodiversità e benessere.

Un turismo dei luoghi che diventa enoturismo nella Dimora di Campagna Relais Cocci Grifoni, a due passi dalla cantina, ricavata dalla casa di famiglia: location ideale da cui godere il rincorrersi di calanchi, vigneti e uliveti; punto di appoggio e soggiorno alla scoperta delle Marche e dei vini della nostra Tenuta.


Molte sono le esperienze che offriamo:

Percorso del Gusto

Questo percorso permette un viaggio nel vino attraverso abbinamenti con prodotti del territorio, ricette della tradizione, ma anche esplorazioni contemporanee grazie ai piatti ideati con lo chef Daniele Citeroni Maurizi di Osteria Ophis.

Un racconto corale e intimo da affrontare con una merenda-degustazione dopo la visita in bottaia; un picnic in vigna, all’ombra degli ulivi, con tanto di coperte e cesta o sui sentieri resi comodi da panchine e tavoli; un pranzo o una cena in Terrazza Panoramica: luogo dedicato a chi ama godere di viste esclusive senza rinunciare alle attenzioni di un servizio al tavolo, in un ambiente dove ogni cosa ha la sua storia…dai tovaglioli tessuti a mano, all’illuminazione ricavata da bottiglie d’annata.


Percorso del Benessere 

Questo percorso vuole coinvolgere non solo il gusto ma tutti gli altri sensi, grazie al pieno contatto con la Natura che, sola, permette al corpo di rigenerarsi e alla mente di tornare presente. 

Ci sono: itinerari lungo cui incamminarsi a piedi, seguendo i tratturi; tracciati da aggredire inforcando una mountain bike o una e-bike e inseriti nel progetto Marche Outdoor; lezioni di yoga all’aperto, per sperimentare tutta l’accoglienza e il comfort della Terrazza Panoramica.


Percorso del fare 

Questo percorso impone di lasciarsi ispirare dal verde in un tempo sospeso, lontano dalla routine quotidiana e dunque aperto alla meraviglia.

La cooking class tenuta in Terrazza Panoramica dal team dello Chef Daniele Citeroni Maurizi, il laboratorio artigianale dedicato all’uncinetto, le lezioni di pittura immersi in una terra che da sempre ridesta talenti e affina capacità, hanno a corollario l’intrattenimento offerto da calici di vino e fingerfood.


Degustazione in verticale 

La Degustazione in verticale offre invece un viaggio nel tempo, per i cultori del vino o per gli appassionati di enologia. Assaporare un vino e la sua evoluzione negli anni permette di ricostruire, come in una sezione stratigrafica, l’andamento del clima e l’impatto delle scelte avvenute in cantina, consentendo il confronto fra vitigni.

Il luogo eletto per tale esperienza, la Biblioteca, è un ambiente di nuova concezione, un gioiello di design ricco di storia perchè realizzato con pregiato legno di recupero. 


La cultura della sostenibilità è, di fatti, ciò che più ci caratterizza: quello che i nostri nonni consideravano buon senso è divenuto pilastro etico su cui abbiamo edificato la nostra nuova struttura ricettiva, il Panoramic Wine Resort.

Fra i vigneti di famiglia, a poco più di un chilometro dalla storica Cantina Tenuta Cocci Grifoni di Via Messieri, è una realtà unica nel Piceno: ecologico, usa l’energia della terra e il fotovoltaico; gli infissi consentono un isolamento termico totale e il resto dei materiali edili proviene dal recupero della vecchia dimora.

Facciamo attenzione all’uso dell’acqua e non amiamo materiali usa e getta: tutto questo per rendere il soggiorno al Panoramic una vacanza fra buon cibo e vini d’eccellenza Tenuta Cocci Grifoni, ma anche un assaggio di come si può far coincidere bellezza, comfort e rispetto dell’ambiente.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.