Reimposta tutto
Cart
zoom

Bolgheri Sassicaia DOC 2007 - Tenuta San Guido

Produttore Tenuta San Guido
3
Denominazione
Bolgheri DOC
Vitigni
Cabernet Sauvignon
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Cabernet Franc
Vitigni impiegati per la produzione di questo vino
Annata
2007
Formato
75
Tipologia
Rossi
Regione
Toscana
Informazioni sul produttore
Tenuta San Guido è situata a Bolgheri, una frazione del comune di Castagneto Carducci (LI) e la sua storia è legata a una delle più prestigiose eccellenze vinicole italiane: il Bolgheri DOC Sassicaia, di cui l'azienda è produttore esclusivo. L'origine di questo vino rosso straordinario è nell'intraprendenza e nello spirito pionieristico del marchese Mario Incisa della Rocchetta, che negli anni Venti del Novecento volle impiantare in Maremma - una regione che per il suolo sassoso gli ricordava quella di Graves, a Bordeaux - alcuni vitigni bordolesi per creare un grande vino all'altezza di quelli del Bordeaux. Capì che il più adatto era il Cabernet e da quella scommessa nacque il Sassicaia, che dopo decenni fu messo in commercio. Il successo del Sassicaia, ottenuto a partire dagli anni Ottanta dopo molte sperimentazioni, contribuì alla creazione della DOC Bolgheri, per un'area che fino a quel momento non era nota per la produzione enoica, così come la Maremma stessa. Oggi l'azienda Tenuta San Guido, la quale possiede circa 90 ettari di vigneto nel territorio di Castagneto Carducci ed è gestita ormai da quarant'anni dal figlio del creatore del Sassicaia Nicolò Incisa della Rocchetta, prosegue la tradizione virtuosa del Sassicaia, senza dubbio uno dei vini più prestigiosi e rilevanti nella storia enologica italiana.
Sebastiano Rosa della Tenuta San Guido ritiene che il 2007 sia da annoverare tra le migliori dell’ultimo decennio. Un vino dalle eccezionali capacità di invecchiamento : la rivista Wine Enthusiast consiglia addirittura di non stapparla prima del 2016.

Sebastiano Rosa della Tenuta San Guido ritiene che il 2007 sia da annoverare tra le migliori dell’ultimo decennio. Un vino dalle eccezionali capacità di invecchiamento : la rivista Wine Enthusiast consiglia addirittura di non stapparla prima del 2016.

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.