Cerca
Regione
Denominazione
Annata
Formato
Vitigni
Riconoscimenti
Produttore
Prezzo senza iva
€  € 

Il Barolo dell'azienda Aldo Conterno

Vino Rosso Barolo Vino Rosso Barolo

Il Barolo è un vino rosso a Denominazione di orige controllata e garantita (DOCG) prodotto dall'azienda Aldo Conterno che risiede a Monforte d'Alba Loc. Bussia, 48 in Piemonte regione dove in molti comuni si produce il Vino Rosso Barolo.

 

 

La storia dell'azienda vitivinicola Aldo Conterno

 

La famiglia di Aldo Conterno negli anni ottocento emigrarò in Argentina per poi far ritorno in Italia dopo alcuni anni. E' proprio a Monforte d'Alba che inizia la storia di una piccola azienda vinicola, che con il padre Giuseppe, inizia una produzione locale di vino. Il rientro del giovane Aldo portò nuova linfa all'azienda che inizio ad allargare i propri orizzonti in Italia e anche in America latina.

Lo spirito intraprendente dei Conterno portò l'azienda a pensare un grande Barolo da produrre solo nelle migliori annate, con lunghe fermentazioni in grado di reggere negli anni. Nel 1920 si inizio ad imbottigliare il Barolo riserva. Alla fine degli anni '30 Giovanni cedette le redini dell'azienda al figlio Giacomo che, continuando la tradizione del padre con grande serietà e lungimiranza, fece affermare l'azienda in molte parti d'Italia, grazie anche alla peronteria ascesa del vino Barolo.

Il 1950 è segnato dal viaggio di Aldo in America con il desiderio di creare una nuova azienda vitivinicola in California. Sogno che si interruppe ben presto e che riporto Aldo nell'azienda di famiglia. Oggi l'azienda è condotta dai tre figli di Aldo : Franco, Stefano e Giacomo che seguendo le orme del padre portano avanti la tradizione di famiglia.  

L'azienda agricola "Poderi Aldo Conterno" si trova a Monforte d'Alba in località Bussia, cuore della zona tipica del vino Barolo. L'azienda che vinifica esclusivamente le proprie uve, è composta da 25 ettari di vigna. Gran parte del terreno, che si trova ad un altitudine di circa 350 - 400 m s.l.m., ha un'esposizione Sud / Sud-Ovest ed è composto di marne argillose e calcaree con strati di sabbia. Le rese per ettaro sono bassissime e la produzione totale è di circa 80.000 bottiglie all'anno. La vendemmia, completamente manuale, di norma inizia a metà settembre con una selezione accuratissima delle uve raccolte. Da sempre, seguendo una rigorosa tradizione familiare, i vini rossi non vengono né chiarificati né filtrati.

La zona di origine delle uve adatte a produrre i vini a denominazione di origine controllata e garantita Barolo, la cui prima delimitazione risale al 31 agosto 1933, comprende i territori dei comuni di Barolo, Castiglione Falletto e Serralunga d'Alba e parte dei territori dei comuni di La Morra, Monforte d'Alba, Roddi, Verduno, Cherasco, Diano d'Alba, Novello e Grinzane Cavour in provincia di Cuneo.

 


Filosofia: "in medio stat virtus"

 

La nostra famiglia rappresenta il fulcro di tutte le dinamiche attinenti la nostra attività. Cinque generazioni di appassionata dedizione al vino hanno instillato nel nostro animo un profondo rispetto per quella che è l'identità di un territorio e una decisa caratterizzazione dei nostri prodotti. Ciò che vogliamo offrire è semplicemente l'interpretazione di un territorio attraverso le nostre più radicate convinzioni. I nostri vini non cercano mai l'assenso incondizionato così come il nostro carattere non è incline a facili compromessi.

 


Degustazione del Vino Barolo

 

E’ consigliabile l’apertura della bottiglia di Barolo almeno un’ora prima della degustazione, fino a diverse ore in caso di un Barolo di lungo affinamento o che abbia trascorso un lungo periodo in cantina. In quest’ultimo caso si consiglia di verticalizzare la bottiglia almeno un giorno prima della degustazione. Utilizzare un calice di grandi dimensioni, a luce ampia per permettere la diffusione dei profumi. Temperatura di degustazione, 18°C.

 


Quale abbinamento tra cibo e Vino Barolo

 

Il Barolo dà il suo massimo con piatti di selvaggina, sia da pelo che da piuma, stufato di capriolo, quaglie arrosto o in tegame, faraona arrosto. Impossibile dimenticare il famoso brasato al Barolo. In tutti questi casi, più importante è il vino più sarà in grado di reggere sapori e sensazioni decise e marcate. Per tradizione, ottimo con i piatti a base di tartufo, ma si abbina anche con formaggi stagionati quali il Castelmagno.

 

 

Barolo DOCG - Bussia - Aldo Conterno

Azienda Aldo Conterno - Barolo

Vai al Prodotto

64,00 €
(iva inclusa)

 

Barolo DOCG - Colonnello - Aldo Conterno

Azienda Aldo Conterno - Barolo

Vai al Prodotto

120,00 €
(iva inclusa)

WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.