Menu

Cerca
Regione
Denominazione
Annata
Formato
Vitigni
Riconoscimenti
Produttore

STIAMO PROGETTANDO IL NUOVO PORTALE. CONTATTACI PER INFO E PREZZI

Il #MADEINITALY agro-alimentare vi aspetta al #CIBUS di Parma: al via la 19 esima edizione

  • Pubblicato in News

Nell’anno del cibo italiano, così proclamato dal governo, il quartiere fieristico di Parma si prepara ad accogliere gli 80mila visitatori attesi per un’edizione speciale del Salone internazionale dell’Alimentazione: il #CIBUS, evento di riferimento del settore agro-alimentare italiano per i mercati internazionali.

Leggi tutto...

ROBERTO VENTURI VI ASPETTA AL VINITALY PRESSO IL PADIGLIONE 7, STAND C6-9

  • Pubblicato in News

Dopo il gran successo riscontrato dai #vinimarchigiani al ProWein di Dusseldorf, le aziende vitivinicole della Regione Marche si preparano a fare il BIS: 20 Denominazioni tra DOC e DOCG, vini bianchi rossi e rosati, fermi e frizzanti, saranno gli attori  della 52° edizione del #Vinitaly, in scena il prossimo 15-18 Aprile a Verona. Il comparto vinicolo marchigiano è in continua crescita, un settore vivace e dinamico, che si sta affermando sempre più sui mercati nazionali ed internazionali (USA, Canada, Cina, Giappone e Russia), grazie alla capacità delle varie aziende produttrici di coniugare le caratteristiche organolettiche con quelle del terroir, esaltandone qualità e autenticità dei prodotti. Come l’anno scorso alla Fiera di Verona sarà presente il meglio della produzione marchigiana, con una qualificata rappresentanza di 143 produttori, dal pesarese all’anconetano, dall’ascolano al maceratese.

All’interno del Padiglione 7, Stand C6-9 potranno essere degustati i prodotti dell’Azienda Vini Venturi. Piccola azienda di famiglia, nata negli anni ’70, situata a Castelleone di Suasa (AN), dove clima, esposizione e caratteristiche chimico-fisiche dei terreni, uniti alla passione per il territorio e per le tradizioni vitivinicole marchigiane, portano alla realizzazione di vini di eccellente qualità ed autenticità. Dall’accurata selezione delle uve sulla pianta, riduzione delle rese per ettaro, continua e costante sperimentazione in vigna ed in cantina con controlli scrupolosi in laboratorio, nascono i vini di Roberto Venturi, oggi alla guida dell’intera cantina.

Il #VerdicchiodeiCastellidiJesi prodotto nelle versioni DOC Classico “San Martino” e DOC Classico Superiore “Qudì”, #MarcheRossoIGT da uve Montepulciano e Aleatico, quest’ultimo prodotto anche nella tipologia spumante “Lerede” vi aspettano il prossimo weekend a Verona, all’evento più atteso dell’anno da appassionati di vino e professionisti del settore: il #Vinitaly (Pad.7 Stand C6-9)

 

Qudì - Roberto Venturi - Verdicchio dei Castelli di Jesi Superiore

bottiglia qudi venturi

Vai al Prodotto



Squarciafico - RoBerto Venturi - MARCHE IGT ROSSO

vini_venturi_squarciafico

Vai al Prodotto



LEREDE - roberto venturi - SPUMANTE BRUT ROSE'

vini-venturi-lerede

Vai al Prodotto



Leggi tutto...

L'AZIENDA BROCANI AL VINITALY: vini con profumi e sentori autentici in degustazione presso il Pad.7 Stand C6-9

  • Pubblicato in News

Dopo il gran successo riscontrato dai #vinimarchigiani al ProWein di Dusseldorf, le aziende vitivinicole della Regione Marche si preparano a fare il BIS: 20 Denominazioni tra DOC e DOCG, vini bianchi rossi e rosati, fermi e frizzanti, saranno gli attori  della 52° edizione del #Vinitaly, in scena il prossimo 15-18 Aprile a Verona. Il comparto vinicolo marchigiano è in continua crescita, un settore vivace e dinamico, che si sta affermando sempre più sui mercati nazionali ed internazionali (USA, Canada, Cina, Giappone e Russia), grazie alla capacità delle varie aziende produttrici di coniugare le caratteristiche organolettiche con quelle del terroir, esaltandone qualità e autenticità dei prodotti. Come l’anno scorso alla Fiera di Verona sarà presente il meglio della produzione marchigiana, con una qualificata rappresentanza di 143 produttori, dal pesarese all’anconetano, dall’ascolano al maceratese.

Leggi tutto...

I Vini dell'azienda "Terre di Serrapetrona" in degustazione al Vinitaly, presso il Pad. 9, Stand C13

  • Pubblicato in News

Dopo il gran successo riscontrato dai #vinimarchigiani al ProWein di Dusseldorf, le aziende vitivinicole della Regione Marche si preparano a fare il BIS: 20 Denominazioni tra DOC e DOCG, vini bianchi rossi e rosati, fermi e frizzanti, saranno gli attori  della 52° edizione del #Vinitaly, in scena il prossimo 15-18 Aprile a Verona. Il comparto vinicolo marchigiano è in continua crescita, un settore vivace e dinamico, che si sta affermando sempre più sui mercati nazionali ed internazionali (USA, Canada, Cina, Giappone e Russia), grazie alla capacità delle varie aziende produttrici di coniugare le caratteristiche organolettiche con quelle del terroir, esaltandone qualità e autenticità dei prodotti. Come l’anno scorso alla Fiera di Verona sarà presente il meglio della produzione marchigiana, con una qualificata rappresentanza di 143 produttori, dal pesarese all’anconetano, dall’ascolano al maceratese.

All’interno del Padiglione 9, Stand C13  potranno essere degustati i prodotti dell’Azienda vitivinicola “Terre di Serrapetrona”. L’azienda prende il nome dall'omonimo territorio maceratese in cui è situata e gestisce la propria attività, particolarmente incentrata sulla riscoperta e sulla valorizzazione del vitigno autoctono della zona, la #VernacciaNera di Serrapetrona: da questa eccellente cultivar nasce l'intera produzione aziendale e, in particolare, il Serrapetrona DOC: espressione più alta dell'identità e della tradizione del territorio, anche nella versione passito. 

Collequanto - Serrapetrona DOC- Terre di Serrapetrona

collequanto

Vai al Prodotto



Robbione - Serrapetrona DOC - Terre di Serrapetrona

ROBBIONE

Vai al Prodotto



Sommo IGT - Passito - Terre di Serrapetrona

sommo

Vai al Prodotto



Leggi tutto...

L'Azienda PODERE SANTA LUCIA vi aspetta al Vinitaly (Pad.7-Stand E11)

  • Pubblicato in News

Dopo il gran successo riscontrato dai #vinimarchigiani al ProWein di Dusseldorf, le aziende vitivinicole della Regione Marche si preparano a fareil BIS: 20 Denominazioni tra #DOC e #DOCG, vini bianchi rossie rosati, fermi e frizzanti, saranno gli attori della 52° edizione del #Vinitaly, in scena il prossimo 15-18 Aprile a Verona.Il comparto vinicolo marchigiano è in continua crescita, un settore vivace e dinamico, che si sta affermando sempre più sui mercati nazionali ed internazionali (USA, Canada, Cina, Giappone e Russia), grazie alla capacità delle varie aziende produttrici di coniugare le caratteristiche organolettiche con quelle del terroir, esaltandone qualità e autenticità dei prodotti.

Come l’anno scorso alla Fiera di Verona sarà presente il meglio della produzione marchigiana, con una qualificata rappresentanza di 143 produttori, dal pesarese all’anconetano, dall’ascolano al maceratese, tutti riuniti all’interno del Padiglione n°7. All’interno dell’area destinata alla Regione Marche potranno essere degustate migliaia di etichette diverse nei gusti, colori, cultivar e per le diverse tradizioni vitivinicole: ciò sarà possibile anche grazie alla collaborazione sinergica nata tra l’IMT (Istituto Marchigiano Tutela Vini ) ed il Consorzio Vini Piceni.

All’interno del Padiglione 7, nello Stand E11,potranno essere degustati i prodotti del Podere Santa Lucia. L’obbiettivo dell’azienda, nata nel 2005 sulle colline del Comune di Monte San Vito (AN) e di proprietà della famiglia Balducci,è sin dal principio quellodi riscoprire l'antica arte della vinificazione tradizionale, recuperare #vitigniautoctoni, salvaguardare l’ambiente e rispettare l’equilibrio naturale del vigneto tramite l’impiego di metodi di #produzionebiologica sia in campo che in cantina.
Dalla struttura moderna e a ridotto impatto ambientale, la cantina è posta al centro dei vigneti, vocati principalmente alla produzione della #LacrimadiMorrodalba.
La famiglia Balduccipropone più di 10 etichette diverse di #vini: “Le Cantarelle”, Lacrima di Morro d’Alba DOC Superiore, è uno dei vini di punta dell’Azienda, elegante, dai sentori di frutti di bosco e petali di rosa, dai tannini morbidi e setosi in bocca;“Gianni Balducci#VerdicchiodeiCastellidiJesi DOC Classico Superiore; “Vigna Taragli” Verdicchio dei Castelli di Jesi DOCG Riserva: vino di grande complessità e dall'importante struttura, ricco e persistente al palato, affinato prima in legno e successivamente in bottiglia. Infine gli ultimi arrivati: gli #SpumantiBrut nelle versioni Metodo Charmat e Metodo Classico, proposti anche nella tipologia Rosè (uve di Lacrimadi Morro d’Alba).

Le eccellenze dell’Azienda #PodereSantaLucia, con le sue etichette, colori, profumi e sentori vi aspettano al Vinitaly il prossimo weekend.

Lacrima Morro d'Alba - Vigna Le Cantarelle - Podere Santa Lucia

LE CANTARELLE

Vai al Prodotto



Verdicchio Riserva - Vigna Taragli - Podere Santa Lucia

VIGNA TARAGLI

Vai al Prodotto



Spumante Brut Rosé Metodo Charmat - Podere Santa Lucia

BRUT ROSE

Vai al Prodotto



 

Leggi tutto...

L'azienda Tenuta dell'Ugolino al Vinitaly: prodotti in degustazione presso il Padiglione 7, Stand C6/9, Desk 46

  • Pubblicato in News

Dopo il gran successo riscontrato dai #vinimarchigiani al ProWein di Dusseldorf, le aziende vitivinicole della Regione Marche si preparano a fare il BIS: 20 Denominazioni tra DOC e DOCG, vini bianchi rossi e rosati, fermi e frizzanti, saranno gli attori  della 52° edizione del #Vinitaly, in scena il prossimo 15-18 Aprile a Verona.

Il comparto vinicolo marchigiano è in continua crescita, un settore vivace e dinamico, che si sta affermando sempre più sui mercati nazionali ed internazionali (USA, Canada, Cina, Giappone e Russia), grazie alla capacità delle varie aziende produttrici di coniugare le caratteristiche organolettiche con quelle del terroir, esaltandone qualità e autenticità dei prodotti.

Come l’anno scorso alla Fiera di Verona sarà presente il meglio della produzione marchigiana, con una qualificata rappresentanza di 143 produttori, dal pesarese all’anconetano, dall’ascolano al maceratese, tutti riuniti all’interno del Padiglione n°7.

All’interno dell’area destinata alla Regione Marche potranno essere degustate migliaia di etichette diverse nei gusti, colori, cultivar e per le diverse tradizioni vitivinicole: ciò è possibile anche grazie alla collaborazione sinergica nata tra l’IMT (Istituto Marchigiano Tutela Vini ) ed il Consorzio Vini Piceni.

I profumi di pesca gialla, mela e mandorla amara tipici del #Verdicchio dei Castelli di Jesi, la mineralità del #Verdicchio di Matelica incontrano i sapori unici di #Pecorino e #Passerina di Offida, i colori rosso-violacei della #Lacrima di Morro d’alba quelli del #Rosso Conero e #Rosso Piceno.

All’interno del Padiglione 7 - Stand C6/C9 - Desk 46 potranno essere degustati i prodotti dell’Azienda vitivinicola Tenuta dell’Ugolino, piccola azienda agricola vocata alla produzione del vino da ormai 20 anni. Con i suoi 8 ettari di terreno impiantati a vigneto nelle colline di Castelplanio (AN), al centro della zona di produzione del #Verdicchio dei Castelli di Jesi, l’azienda punta alla produzione di vini di qualità attraverso metodi di coltivazione e di vinificazione rispettosi del territorio e dell’ambiente. Dopo anni di lavoro all’estero nell’industria petrolifera Costantino Petrini, fondatore della Tenuta, decise di tornare alle origini e di trascorrere gli anni prossimi alla pensione in tutta tranquillità, acquistando  un podere in Vallesina per farne il “rifugio verde” di famiglia. Nel giro di pochi anni, grazie all’aiuto del figlio Andrea, la componente vitivinicola diventò l’attività principale della Tenuta.

Passione, dedizione al lavoro, amore per il proprio territorio, per le origini, per le tradizioni di famiglia e soprattutto per il rispetto dell’ambiente oggi permettono alla famiglia Petrini di realizzare prodotti eccellenti, con profumi e sentori autentici e rappresentativi del territorio di produzione.

Il #Verdicchio è il protagonista assoluto della Tenuta: viene infatti prodotto nelle varianti DOC Classico “Le Piaole”, DOC Classico Superiore “Vigneto del Balluccio”, Spumante Brut “Maltempo” e  Passito “DolceCate”.

La Tenuta dell’Ugolino vi aspetta al #Vinitaly per farvi conoscere e degustare le loro eccellenze.

Verdicchio Castelli di Jesi - Le Piaole - Tenuta dell'Ugolino - Tappo Stelvin

lepiaole

Vai al Prodotto



Verdicchio Jesi Superiore - Vigneto del Balluccio - Tenuta dell'Ugolino

vignetodelballuccio

Vai al Prodotto



Spumante brut - Maltempo - Tenuta dell’Ugolino

brutmaltempo

Vai al Prodotto



Leggi tutto...

L’azienda Finocchi Viticoltori vi aspetta al Vinitaly: PADIGLIONE 7, Stand C6 - C9

  • Pubblicato in News

Dopo il gran successo riscontrato dai #vinimarchigiani al ProWein di Dusseldorf, le aziende vitivinicole della Regione Marche si preparano a fare il bis: 20 denominazioni tra DOC e DOCG, vini bianchi rossi e rosati, fermi e frizzanti, saranno gli attori della 52° edizione del #Vinitaly, in scena il prossimo weekend a Verona.

Il comparto vinicolo marchigiano è in continua crescita, un settore vivace e dinamico, che si sta affermando sempre più sui mercati nazionali ed internazionali (USA, Canada, Cina, Giappone e Russia), grazie alla capacità delle varie aziende produttrici di coniugare le caratteristiche organolettiche con quelle del terroir, esaltandone qualità e autenticità dei prodotti.

Come l’anno scorso alla Fiera di Verona sarà presente il meglio della produzione marchigiana, con una qualificata rappresentanza di 143 produttori, dal pesarese all’anconetano, dall’ascolano al maceratese, tutti riuniti all’interno del Padiglione n°7.

All’interno dell’area destinata alla Regione Marche potranno essere degustate migliaia di etichette diverse nei gusti, colori, cultivar e per le diverse tradizioni vitivinicole: ciò è possibile anche grazie alla collaborazione sinergica nata tra l’IMT (Istituto Marchigiano Tutela Vini ) ed il Consorzio Vini Piceni.

I profumi di pesca gialla, mela e mandorla amara tipici del #Verdicchio dei Castelli di Jesi, la mineralità del #Verdicchio di Matelica incontrano i sapori unici di #Pecorino e #Passerina di Offida, i colori rosso-violacei della #Lacrima di Morro d’alba quelli del #Rosso Conero e #Rosso Piceno.

All’interno del Padiglione 7 Stand C6 - C9 potranno essere degustati i prodotti dell’Azienda vitivinicola Finocchi Viticoltori. La famiglia Finocchi si occupa di vino da quattro generazioni, sin dai primi anni del Novecento, quando Marino Finocchi intraprese la coltivazione della vite e la vinificazione delle proprie uve. Riservano da sempre particolare attenzione alla salvaguardia della biodiversità, al recupero dei vecchi cloni di #Verdicchio e alla riscoperta di un antico vitigno, l’IncrocioBruni, cultivar vera e propria nata dall’incrocio tra #Verdicchio e #Sauvignon. Il loro obiettivo è dunque quello di coniugare la saggezza antica con le nuove conoscenze e tecniche agro-enologiche al fine di coltivare uve eccellenti e produrre vini che si distinguono per qualità, tipicità ed autenticità.  L'azienda oggi possiede circa 9 ettari di vigneto nel Comune di Staffolo, in provincia di Ancona, in una delle aree più vocate alla coltivazione di #Verdicchio dei Castelli di Jesi, prodotto nelle varianti DOC Classico, DOC Classico Superiore “Vivolo” e “Pojo”, DOCG Classico Riserva “Fiore”.

L’azienda Finocchi Viticoltori vi aspetta al Vinitaly per farvi conoscere e degustare i loro prodotti.

Verdicchio dei Castelli di Jesi D.O.C. Classico Superiore - Il Pojo (Magnum) - Finocchi Viticoltori

IL POJO FINOCCHI9

Vai al Prodotto



Verdicchio dei Castelli di Jesi D.O.C. Classico Superiore - Vivolo - Finocchi Viticoltori

VIVOLO FINOCCHI

Vai al Prodotto



Incrocio Bruni 54 - Finocchi Viticoltori

INCROCIO BRUNI 54 FINOCCHI

Vai al Prodotto



Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
WIKI

Info Vini delle Regioni Italiane

Cantine e Produttori

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.